Ragusa 24 Settembre 2017

FestiWall 2017

Prenderà il via domenica 24 settembre la terza edizione di “FestiWall”, evento che gode del supporto e del patrocinio del Comune di Ragusa. Per una settimana, fino a sabato 30 settembre, i prospetti di edifici pubblici e privati appositamente scelti per l'occasione, si trasformeranno in grandi “tele” in cui gli artisti di street art si sbizzarriranno nelle loro performance.
"L'Amministrazione comunale per il terzo anno consecutivo contribuisce alla piena riuscita della manifestazione - afferma il Vicesindaco Massimo Iannucci – che è riuscita nell'intento di riqualificare numerosi prospetti che sono divenuti anche motivo di attrazione turistica”.

"FestiWall", torna dunque a Ragusa grazie anche ad una rete di imprese e attività locali che contribuiscono alla costruzione dell’evento che si svilupperà nell'ormai collaudata formula, 5 artisti per 5 muri, unitamente ad un fitto programma di eventi collaterali tra workshop, talk, mostre e live.
Le opere che saranno realizzate da artisti di fama internazionale si aggiungeranno ai dieci muri delle passate edizioni che costituiscono delle opere permanenti consegnate alla comunità che hanno contribuito ad attivare un processo di rigenerazione urbana e dato la possibilità ai cittadini di vivere in maniera più emozionale il proprio territorio.
Per l'edizione di quest'anno gli artisti coinvolti saranno: GUE (IT), Marat Morik (RU), Guido Van Helten (AU), Sebas Velasco (SPA), Zoerism (FRA).
Gli stessi lavoreranno nella zona spopolata del centro storico della città, in un quartiere che gode di di ampia disponibilità di alloggi non ristrutturati, oggi popolati da famiglie meno abbienti.

“L’arte urbana compone una mappa, disegna un nuovo paesaggio, rimette in moto pratiche positive per la cittadinanza - affermano Vincenzo Cascone e Antonio Sortino dell'Associazione Culturale Pandora, ideatori e curatori del progetto”; la collocazione delle opere d’arte all’interno del tessuto urbano del centro storico - aggiungono - vuole stimolare il dialogo e il confronto di tutti i residenti, senza alcuna distinzione di sorta, per favorire una rinascita di questo importante quartiere della città».

L'edizione di quest'anno è stata anticipata da un'anteprima svoltasi lo scorso 5 agosto a Marina di Ragusa, nel cuore della movida estiva ed in particolare in Piazza Torre luogo in cui l’artista spagnolo Dulk, uno dei protagonisti più visionari del panorama della Street Art internazionale, ha realizzato il murale “Lost & Found”, lanciando un grido d’allarme sui tragici effetti della corruzione ambientale e le sue inevitabili conseguenze.

FestiWall 2017” avrà come suo Quartier Generale il “City”, struttura che rappresenta un luogo di socializzazione, adiacente all'area a verde della città. 

Website
Facebook

banner_creativita_urbana
banner dothewriting